Quinta Tappa – Antigua

Oggi penultima tappa ai Caraibi, avevamo il tour organizzato con Stanford, dopo un rapido ritrovo in nave e la discesa a terra abbiamo subito incontrato la nostra guida, il gruppo nel frattempo era cresciuto e così i pulmini a disposizione sono diventati 4.

Con 25 dollari a testa avevamo un giro dell’isola con sosta in spiaggia e pranzo (a parte) in un ristorante sul mare, il tempo oggi non era dei migliori e nell’isola in cui dovevamo vedere le spiagge migliori non abbiamo fatto nemmeno il bagno.

Partiamo dal porto con i pulmini e la nostra prima tappa é un bel vedere dall’alto su una parte dell’isola, un’insenatura si apre nel mare una zona molto verde e tranquilla, dopo alcune foto e video ripartiamo in direzione Devil’s Bridge, qua invece lo spettacolo vale la pena.

Dopo una strada con diversi sali e scendi, arriviamo in un “piazzale” sugli scogli, qua troviamo il Devil’s Bridge, una sorta di Thunder Hole come abbiamo visto in viaggio di nozze, degli scogli in cui si infrange il mare, uno spettacolo molto suggestivo, scattiamo diverse foto e torniamo verso il taxi dove ci aspetta Standford con un Ruhm Punch con ghiaccio gentilmente offerto, molto buono e non troppo alcolico.

Ripartiamo in direzione spiaggia e ristorante, sul tragitto ci fermiamo per delle foto ad una spiaggia, poi arrivati al ristorante visto il tempo brutto optiamo per mangiare subito, dopo un veloce sguardo al menù la scelta é obbligata due mezze aragoste con patate e una bottiglia d’acqua…

Dopo il pranzo…il conto: tra pagare e aspettare abbiamo perso parecchio tempo!!!! per la digestione facciamo due passi sulla spiaggia vicina al ristorante ma non regge il paragone con quelle viste fino ad ora, sarà che ci aspettavamo qua le spiagge più belle, sarà il cielo nuvoloso che toglie molto a questi paesaggi ma ci ha un po’ deluso!!!
Unica nota positiva il ritrovo da parte di Sara di una conchiglia veramente bella, trovata cosi per caso sulla spiaggia, un ricordìno che farà sicuramente bella mostra di se sulla libreria e ci ricorderà queste isole stupende…

Sicuramente la gita/giro organizzato ci ha penalizzato nel tempo da dedicare al mare, dopo aver visto le cose, se dovessimo ritornare faremmo una o due tappe in spiagge diverse e basta, questi tour dell’isola come visto anche a St. martin non offrono molto da vedere e rubano tempo prezioso al mare e alla spiaggia…

Mentre passeggiamo in spiaggia un inizio di temporale ci fa cambiare i piani, decidiamo di tornare verso St. John il paese, per avere più tempo per visitare i negozi specialmente quello di Del Sol, che non avevamo visto a St. martin mentre qua non c’è lo potevamo perdere…. é molto conosciuto per la particolarità dei suoi prodotti, infatti le maglie, cappellini, smalti, vestiti che producono al sole cambiano colore, sono veramente particolare e bellissime e ovviamente acquistiamo :))

A seguito continuiamo ancora un giro tra gli altri negozietti e risaliamo in nave per le 17.15, poco prima del tutti a bordo, passaggio in cabina per la lavanda dei piedi insabbiati e al buffet per un pezzo di pizza…

….poi relax sulle “nostre” sdraio in vimini per scrivere il diario e aggiornare il sito!!!

Domani ultima tappa ai caraibi, dobbiamo assolutamente recuperare il mare di oggi perso quindi SPIAGGIA ARRIVIAMOOOOO!!!!!

Ps Oggi solo la foto di questo tramonto non abbiamo fatto foto con il telefono