Giornata Amara…

Oggi giornata di trasferimento, ci svegliamo a Tropea nel nostro BB di Parghelia, con internet che funziona a singhiozzo non riusciamo a trovare un posto dove soggiornare…

Decidiamo di partire in direzione Rossano Calabro dove è presente la fabbrica della Liquirizia Amarelli, famosa in tutto il mondo…

Da Tropea i chilometri non sono pochi, oggi è domenica ed è giornata di rientro per molti, facciano un pezzo della Salerno-Reggio Calabria e poi usciamo per virare verso Rossano, che si trova nuovamente sulla costa dello Ionio, arriviamo verso le 12.30 alla Fabbrica Amarelli di Rossano, parcheggiamo nell’ampio cortile dello stabilimento e raggiungiamo la zona dello shop e dell’accesso al museo…

Chiediamo informazioni ma purtroppo l’ultimo tour era alle 12 e il prossimo sarà alle 16.00, troppo tardi per noi, non ci resta che dare uno sguardo al negozio e acquistare due cosine…

Ritorniamo in macchina, mangiamo due crackers e della provola che era ancora avanzata nel mentre sfruttiamo internet che funziona e ci organizziamo per la prossima meta….

Valutiamo il mare a nord di Rossano, poi Metaponto, ma la carenza di strutture libere per una notte e i prezzi alti di quelle disponibili ci spingono a partire alla volta di Matera…

Così impostiamo il navigatore e in due orette siamo in Basilicata nella Capitale della Cultura 2019, dobbiamo però ancora trovare un hotel per questa notte, scendiamo subito nel Sasso alla ricerca dell’hotel ma ci rendiamo presto conto che girare non è facile…

In più il nostro hotel di domani si trova nell’altro sasso e non in quello in cui siamo scesi noi….

Perdiamo 1 ora e mezza alla ricerca del nulla, perché le strutture B&B che si trovano qui sono senza reception… così decidiamo di tornare alla macchina e andare a soggiornare all’hotel Nazionale, a circa 1,5 km dal centro di Matera e dai sassi.

Tempo di arrivare fuori dall’hotel che si scatena un temporale, usciamo dalla macchina e ci laviamo completamente…

Prendiamo le chiavi della stanza e saliamo a farci una doccia, ci prepariamo ma la pioggia non molla, rimaniamo in camera fino alle 20.00 e poi alla fine usciamo per cena.

In macchina raggiungiamo il centro e ci affidiamo alle recensioni di Tripadvisor mangiando la puccia da Quattroquarti, poco prima dell’ingresso ai sassi…

Scelta più che azzeccata, migliora la giornata questa cena con due panini ultra farciti di prodotti locali, veramente da urlo!!!

Panini freschissimi preparati sul momento con alimenti freschi e locali, per completare puccia con Nutella, panna, granella di nocciole e sciroppo di pistacchio un capolavoro che rende più piacevole il fine giornata…

Facciamo due passi veloci per una vista su Matera e sui Sassi di notte, ma il temporale ha rinfrescato il clima e decidiamo di rientrare in stanza in modo da riposarci per domani per una visita completa…