Primo giorno in Calabria promette bene

Arrivati a Lamezia Terme con un po' di ritardo, all'aeroporto di Caselle infatti un problema ai computer ha rallentato le operazioni di Check-in e di imbarco…
Il viaggio è stato tranquillo, abbiamo costeggiato tutta l'Italia da Nord a Sud potendo così ammirare la nostra penisola dall'alto, ora non ci resta che sperare che con noi ci sia anche il nostro bagaglio imbarcato…
Tutto è andato per il meglio, in volo abbiamo recuperato il tempo perso a Torino e appena sbarcati il nostro bagaglio imbarcato era già arrivato, più veloce di così, l'aeroporto di Lamezia non è grande forse fin più piccolo di quello di Torino.

Usciti dall'aeroporto cerchiamo il noleggio auto che si trova nel piazzale di fronte a 100 metri, questa volta abbiamo prenotato con Maggiore, da internet essendoci svegliati tardi nell'organizzazione di questo viaggio i prezzi erano tutti alti e Maggiore è quello che ci ha offerto il prezzo migliore.
La fortuna continua e al box per il ritiro auto, mentre gli altri erano strapieni di gente, il nostro era libero che aspettava noi.
Gentili e giovani, ci propongono in aggiunta una polizza cristalli per circa 20 euro, visto il nostro viaggio lungo fino a Bari, ma rifiutiamo abbiamo pagato già abbastanza speriamo di non pentircene poi…
Sbrigate le pratiche, ci consegnano le chiavi e andiamo a ritirare la nostra auto, una piccolina per questo viaggio al parcheggio numero 3 ci aspetta una Open Adam, bianca e nera nuova di pacca…

Facciamo qualche foto alla macchina e controlliamo eventuali ammaccature, a parte una righetta sembra tutto a posto, carichiamo le valigie in macchina accendiamo il navigatore e lo impostiamo con direzione Catanzaro Lido e il Centro Commerciale Le Fontane non distante dal paese.
Siamo alla ricerca di ombrellone e sdraiette per le giornate al mare, ne la Coop prima ne il Decathlon dopo pero ci vengono in soccorso, pazienza comperiamo due cose da mangiare per pranzo insalatina e paninentti farciti con wuster e olive, da provare quando arriviamo a casa, sembrano dei bignè ma con il ripieno salato.
La prossima destinazione e il nostro BB, qua a Catanzaro Lido non abbiamo trovato nulla con prezzi abbordabili in zona mare e quindi ci siamo spostati leggermente fuori di certo rimane piu tranquillo e riservato e speriamo anche piu fresco la sera.
Durante il tragitto dal centro commerciale al nostro BB incontriamo prima un negozio di cinesi e poi un'altro negozietto dove riusciamo a trovare le due sdraiette in plastica che cercavamo, prezzi abbordabili 8 e 10 euro, purtroppo dal cinese non riusciamo a prenderne due perché una signora prima di noi ce ne soffia una da sotto il naso. Ci manca ancora l'ombrellone, vediamo di prenderlo domani.
Procediamo verso la struttura, la camera dovrebbe essere pronta per le 12.00 e noi arriviamo giusto 10-15 minuti prima, la struttura da fuori e carina, ma di certo non rende giustizia alla parte interna.

Immerso in una zona ricca di ulivi, a pochi metri dai reperti storici di Scolatium, il B&B Il Pero Selvatico ci conquista subito, l'accoglienza è ottima, ci offrono subito una fetta di Cheesecake al Limone e un Caffè che accentiamo volentieri.

Dopo qualche minuto arrivano con un vassoio, ecco le due belle fette di torta al limone BUONISSIME, molto dissentante e fresca, direi che ci stava proprio bene, accompagnate con caffè e bicchiere d'acqua.
Il BB all'interno è stato ristrutturato interamente dai proprietari che hanno recuperato delle vecchie stalle rendendo la struttura un posto elegante e molto ospitale, il BB un tempo offriva anche il servizio di Mezza Pensione con la zona ristorante, mentre ora viene fornito solo colazione e dormire, mentre la zona del ristorante con il parco annesso viene adibita a feste, matrimoni, battesimi e altre cerimonie con catering esterni.
Dopo un giro turistico e le copiose parole della figlia dei proprietari che ci spiega tutte i servizi della struttura, la camera è pronta, pulita e ordinata che ci aspetta.
Ci consegnano le chiavi, possiamo cosi entrare e lasciare i bagagli, darci una rinfrescata e poi mangiare l'insalta che avevamo preso al supermercato con lo yogurt da bere, per questo primo pranzo abbiamo cercato di mantenerci sani e non ci siamo ancora fatti tentare dai prodotti calabresi ma non mancherà molto che scapperà una provola o una soppressata.
Dopo pranzo scendiamo verso il mare e verso Catanzaro Lido, passiamo prima da casa dei genitori di Sara cosi vediamo il loro alloggio preso in affitto e poi andiamo in spiaggia a Catanzaro Lido, diciamo che dal fresco mattino di Venaria al pomeriggio al mare a Catanzaro Lido le cose sono cambiate…

La spiaggia è ampia, anche se oggi è domenica non c'è troppa gente, al mattino ci dicono che fosse piu affollata, mentre adesso è tranquilla. Il mare è un po' agitato, con qualche cavallone ma a riva si tocca, i sassolini sotto ai piedi sono un po' fastidiosi ma il mare e veramente bello e pulito.
Acqua limpidissima e pulita, al momento non abbiamo visto ancora meduse speriamo di non incontrarle ne facciamo volentieri a meno.
Anche la spiaggia è di sassolini ma seduti non sono cosi fastidiosi, si sentono di piu sotto i piedi, dopo il bagno si sta meglio e cosa c'è di meglio che riposarsi e rilassarsi guardando il mare…

Stiamo in spiaggia fino alle 17.30 tra bagni e relax, poi decidiamo il programma per la sera, facciamo cena con brioche e gelato allora decidiamo di rientrare in camera per farci la doccia, un po' di relax e poi uscire alla sera in modo da fare un giro.
Rientriamo nella nostra stanza, lavaggio veloce dei costumi con il sapone di Marsiglia preso oggi e poi doccia, piccolo aperitivo con alcuni paninetti che ancora erano rimasti dal pranzo e siamo pronti per uscire…
Per la nostra prima serata in Calabria non potevamo non concludere il primo giorno con una cena a base di gelato e cremolata, per farlo nel migliore dei modi abbiamo deciso di raggiungere Soverato dove oggi si teneva la festa della Madonna a Mare, con varie processioni e feste durante tutta la giornata e gran finale con i fuochi d'artificio sul lungomare dalle 12.00…
Dopo un po' traffico sulla strada per raggiungere Soverato, che non e distante da Catanzaro Lido, troviamo un parcheggio nella zona centrale del paesino, che ci fosse aria di festa si vedeva.
Tantissima gente in ogni viuzza, parcheggi gremiti, bancarelle e luci in ogni angolino della strada, insomma un paesino sul mare in festa.
Dopo due passi tra le bancarelle, che vendevano piu che altro cose turistiche, andiamo a prendere un gelato alla Gelateria More nella zona centrale di Soverato, qua le specialità sono ovviamente la brioche con il tuppo e il gelato e la cremolata, una sorta di granita molto piu cremosa delle granite a cui siamo abituati noi…
Non potevamo quindi che ordinare due brioche con il tuppo e gelato al cioccolato e fichi per me e cioccolato e pere e cioccolato per Sara.
Ci avvisano che per le brioche ci vorranno circa 10 minuti, che le scaldano apposta, ovviamente aspettiamo e quando ci ricapita di venire qua!!!!
Nel frattempo arriva la cremolata, presa alla mandorla e alla pesca merendello, purtroppo quella al gelso e finita, un capolavoro di bontà anche quella, cremosa, compatta, nulla a che vedere con le granite liquide a cui siamo abituati.

Una granita cosi non l'avevamo mai mangiata, veramente buonissima, ma il vero capolavoro arriva con la brioche e il gelato, una bella botta calorica, anche se il gelato all'interno e buono ma non cosi piu buono del nostro e proprio ma brioche, ancora calda, a fare la differenza !!!

Un profumino di brioche calda, a cui si accompagna il gelato, un'unione di sapori veramente da provare e mi sa che nei prossimi giorni ne proveremo ancora molte di brioche con il gelato o perché no anche di granite con la brioche !!!
Siamo pero svegli dalle 4.00 di questa mattina, non resistiamo quindi per i fuochi d'artificio fino alle 12.00 e quindi decidiamo di tornare al nostro BB, direi che per essere la prima giornata in Calabria ne abbiamo gia fatte di cose !!!
Ora a dormire, domani ci aspetta un'altro giorno e un'altro angolo di Calabria tutto da scoprire…