Madrid bella ma madrileni maleducati…

Oggi ultimo giorno a Madrid e poi ci tocca tornare a Torino, sveglia come al solito alle 8 .00, ci prepariamo e chiudiamo le valige in modo da lasciare libera la camera e poterci ancora godere una mattina a Madrid.Usciamo per le 9.20, oggi un bel sole ci saluta anche se il vento freddo non ci ha abbandonato, prendiamo subito direzione La Mallorquina per la colazione, visto che oggi è un po più tardi troviamo più gente sia a far colazione che ad acquistare “para a llevar”.

Ci facciamo largo tra la folla e raggiungiamo il bancone, 2 zumo, 1 napolitaner al cioccolato, 1 croissant a metà è una girella al cioccolato o Mou, non si è ben capito ma molto buona, mangiamo con le posatine così come fanno i madrileni e usciamo.

Oggi non abbiamo monumenti in programma ma un ultimo giro delle vetrine, ci mancava da visitare ancora un negozio Desigual da 5 piani in Piazza Callao e così lo raggiungiamo come prima metà.

Per le 10.00 (orario di apertura) siamo dentro e iniziamo a fare i vari piani, c’è veramente tantissima roba è con i saldi i prezzi sono interessanti in più all’ultimo piano c’è anche una zona outlet con prezzi convenienti basta solo trovare la taglia!!

Usciamo per le 11.00 ovviamente con una borsata, non potevamo uscire a mani vuote 🙂

Quindi proseguiamo il divagare passando nuovamente per la Gran Via e per altre vie interne fino a raggiungere di nuovo Plaza Mayor.

Ci è andata bene perché riusciamo a vedere la piazza con il sole ma sopratutto libera dai banchi dei mercatini di Natale che il primo giorno in cui l’abbiamo visitata la invadevano.

Un artista di strada balla il flamenco e dopo questo spettacolino ci spostiamo nell’adiacente Mercado de San Miguel per il pranzo ma nella strada di passaggio veniamo rapiti da un bocadillo de calamares, 2,85 euro di pura bontà!!!

Un panino piccolo e morbido, bello pieno di calamari fritti freschi freschi come potevamo resistere? 

Ne facciamo uno a metà per non esagerare visto che al mercato volevamo provare la paella… ma quel panino meritava proprio!!!

Poi facciamo un giro al mercato di San Miguel e proviamo la paella, sempre una porzione a metà, non male ma sicuramente non la migliore, ma proveremo a farla a casa!!!

Soddisfatti del pranzo ritorniamo verso l’hotel facendo prima tappa in una torroneria di Madrid dove prendiamo un dolcino…

Di ritorno in Piazza Puerta del Sol ci facciamo tentare dalla Mallorquina e così prendiamo delle brioche da portare a casa per la colazione di domani… In modo da portare a casa ancora un po di Madrid!!!

Ma visto che non solo le brioche ci hanno conquistato facciamo anche un salto al Museo del Jamon sempre vicinissimo a Piazza Puerta del Sol per prenderci due panini con il prosciutto da portare a casa per la cena di questa sera… 

Soddisfatti degli acquisti alimentari torniamo in albergo a recuperare le valige e ad inserire gli ultimi acquisti, poi metropolitana in direzione aeroporto, lasciamo Madrid che sono circa le 14.00 considerando circa 1 ora di tempo per raggiungere l’aeroporto che poi saranno un po meno malgrado le 3 linee che dobbiamo prendere per raggiungere il Terminal2 da cui partita il nostro aereo…

Alla fermata della metropolitana constatiamo ancora una volta la scortesia degli spagnoli di Madrid, dove un dipendente della Metró risponde sgarbatamente alla domanda del perché non passava il biglietto, ci siamo accorti poi da soli che era quello sbagliato ma no comment sulla disponibilità… E non sarà l’ultimo caso!!!

Visto che il check in lo abbiamo fatto ieri sera dalla camera, grazie alla connessione Wi-Fi passiamo subito ai controlli e ci dirigiamo al nostro punto di imbarco girovagando tra i negozi dell’aeroporto, poi ci sediamo e aspettiamo l’apertura dell’imbarco…

Entriamo tra gli ultimi come al solito è una spiacevole sorpresa ci attende, ci dicono che dobbiamo imbarcare le valigie perché troppo grandi e visto che l’aereo è pieno non c’è posto… Nessun problema per il trolley (che per altro all’andata è passato tranquillamente come bagaglio a mano) ma il borsone richiudibile non ha il lucchetto…

Chiediamo la cortesia di farlo passare a bordo ma molto sgarbatamente non c’è lo permette e ci obbliga ad imbarcarlo (per altro non abbiamo capito come mai non avevamo compreso nel biglietto nemmeno il bagaglio da imbarco…) ad ogni modo con un po di battibecchi recuperiamo la reflex dal trolley, incrociano le dita che non ci aprano il borsone e speriamo di ritrovarlo a Torino, saliamo per il volo di ritorno a casa.

Destinazione Madrid – Amsterdam e poi Torino con 1 ora di scalo, speriamo che vada tutto bene con le valigie che contengono il nostro shopping spagnolo….

Il volo fino ad Amsterdam prosegue bene e atterra in tempo, abbiamo solo un’ora di tempo per lo scalo ma con uno scatto fulmineo raggiungiamo il nostro Gate in un battibaleno attraversando un bel pezzo di aeroporto avendo così a disposizione ancora un po di tempo prima di imbarcarci!!!

Il volo per Torino scorre piacevolmente, a bordo ci gustiamo un panino di quelli del Museo del Jamon e delle patatine offerte dalla Klm molto buone!!!

Arriviamo a Torino in tempo, appena scesi dall’aereo con l’app di car2go prenotiamo la Smart, scendiamo e corriamo subito verso il nastro per il recupero bagagli, velocissimi ad arrivare e per un miracolo trolley e borsone sono lì che scorrono verso di noi!!!

Recuperate le valigie raggiungiamo a piedi il parcheggio dove troviamo la macchinina prenotata che ci attende!!! Carichiamo i bagagli e si parte in direzione casa, in circa 30 minuti visto che la strada è tutta libera arriviamo a casa e troviamo un super parcheggio praticamente davanti che con qualsiasi altra macchina era infattibile, era fatto apposta per la Smart!!! Risparmiamo così il costo del taxi (30 euro) contro i 15 della nostra macchinetta a noleggio!!!

Finalmente a casa, un volo diretto sarebbe stato di certo più comodo ma prenotando all’ultimo non potevamo pretendere di trovare pure il volo scontato.

La scelta dell’hotel Regina è stata perfetta sia per la posizione che per la qualità dell’albergo, camere ben curate e rinnovate, sopratutto pulite, se dovessimo tornare sarebbe una scelta sicura!!! Madrid come città ci è piaciuta, sicuramente molto bella Plaza de Toros con il suo stadio della corrida e anche il Palazzo Reale con le sue sale maestose!!! Ma il prosciutto sicuramente ha fatto la parte da padrone in questo viaggio, visto che siamo ghiotti del crudo potremmo pensare ad una prossima meta più vicina….Parma!!!