Los Angeles arriviamo!!!

Oggi lasciamo il DOLPHIN e San Diego per raggiungere Los Angeles e continuare il nostro tour circolare per l’America!!!Ormai rimaniamo in California fino alla fine del viaggio risalendo per la costa fino a San Francisco da cui ripartiremo per casa.

Ma c’è ancora tempo, torniamo a oggi, colazione in cortile con i soliti muffin cioccolatosi, ne abbiano provato anche uno bianco con i mirtilli e sono veramente buoni!!! Yogurt, succo d’arancia e banana, prima di tornare in camera ci prendiamo un mezzo muffin al cioccolato per portarci via con noi un pezzo di San Diego, anzi no meno romanticismi, per portarci via un muffin perché è veramente buono!!! :))

Carichiamo in auto le valigie, riempiamo il cooler di ghiaccio e facciamo il check out, siamo pronti per partire direzione Los Angeles, sono circa 2 ore di macchina stando a quanto dice il navigatore….

Si parte, su una strada a 6 corsie, velocemente ci avviciniamo alla città degli angeli, ma abbiamo parlato troppo presto. Complici dei lavori in corso per allargare la strada e il numero esagerato di auto in direzione Los Angeles il traffico in ingresso è tantissimo!!!!

Ci rallenta prima in un tratto con i lavori e poi nel tratto di uscita verso hollywood ma per le 11.30 siamo a destinazione, parcheggiamo nel centro commerciale che avevamo annotato e da cui si vede la celebre scritta e usciamo per la prima visita della città.

Saliamo sulla balconata ed ecco lì sulla collina che ci appare la scritta Hollywood, siamo un po distanti ma scattiamo ugualmente qualche foto e con lo zoom della telecamera facciamo una ripresa, poi scendiamo dalla scalinata del Dolby Theatre dove viene celebrata la serata degli Oscar in direzione Hollywood Bulevard per vedere tutte le stelle sul marciapiede, ce ne sono veramente tantissime e con i divi più svariati, da quelli del cinema ai cantati, dai gruppi musicali ai personaggi televisivi, è un susseguirsi di nomi celebri ad altri a noi sconosciuti, scattiamo qualche foto e ci dirigiamo verso il Chinese Theatre, dove un tempo veniva fatta la cerimonia degli Oscar, qua davanti un piccolo cortile ospita i calchi di mani, piedi e alcune scritte di poche privilegiate celebrità, tra cui troviamo anche la nostra Sofia Loren, anche qua scattiamo qualche foto, poi ritorniamo indietro dall’altra parte della strada scattando foto a stelle, per le strade sono diversi i personaggi che si incontrano da Michal Jackson all’uomo ragno, ci sono pure Sherk e Meryljn ma di cera…

Tappa pranzo al Jhonny Rockets, che non poteva mancare anche in questa vacanza USA, e ordiniamo un Route 66 e un Smoke House, il primo lo conoscevamo già ed è stata una conferma, hamburger con cheddar, funghi e una salsa speciale veramente golosissimo!!! Il secondo invece una novità, con hamburger, bacon affumicato in legno di mela, formaggio e salsa BBQ speciali usa della casa… Li divoriamo in pochissimo tempo e rimaniamo soddisfatti del pranzo, pur essendo una catena rimane decisamente due spanne sopra McDonalds!!!

Ritorniamo in macchina e puntiamo il navigatore in direzione Beverly Hills, più precisamente Rodeo Drive, la prendiamo al contrario dalla fine ed è un susseguirsi di ville figghissime, tutte con giardinetto davanti, molto belle!!!

Parcheggiamo prTicamebte alla fine della via e con due passi a piedi siamo in Rodeo Drive!!!

Incontriamo prima il Wildshare Hotel, quello reso celebre dal film Pretty Woman con le tende a righe bianche e rosse, poi i dirigiamo verso la scalinata di Via Rodeo, scattiamo un po’ di foto e saliamo, saranno 10 metri di via, con negozi delle marche più celebri che si sfidano a colpi di dollaro, in realtà non sono nemmeno vuoti, gente che compera dentro si vede!!! Ma Los Angeles sopratutto in questa zona ci ha dato l’idea di città con maggiore ricchezza, il numero di ferrati e lamborghini che girano per le strade si spreca… Continuiamo la passeggiata per Rodeo drive e per la via che prosegue con un susseguirsi di boutique da far girare la testa ma che possiamo giusto guardare dalle vetrine…

Sulla strada vediamo anche un fotografo e delle modelle intenti a scattare foto con lo sfondo di Rodeo Drive, senza riconoscere però il marchio…

Rientriamo in auto e ci spostiamo in direzione UCLA, l’università di Los Angeles, è il primo campus che visitiamo e siamo curiosi di vedere come sono fatti..

Parcheggiamo negli spazi dedicati e ci addentriamo nel campus passeggiando a piedi e mischiandoci agli studenti che girano per la “piccola cittadina universitaria”, il complesso è veramente grande e girarlo tutto a piedi è quasi impossibile, con una cartina presa al parcheggio facciano un giro e raggiungiamo anche lo Store di UCLA, immenso con veramente qualsiasi gadget possibile con il marchio dell’Università, ci sono persino gli zainetti della JanSport marchiati UCLA!!!

Scopriamo che dentro al complesso universitario gli studenti praticamente possono fare tutto, dal parrucchiere all’acquisto di libri, dalla biblioteca alla sala studi, dai campi sportivi da tennis, basket, football etc agli alloggi in pratica è una città nella città, un mondo a se dove gli studenti che vediamo indossano orgogliosamente le magliette di UCLA mentre vanno in palestra o mentre corrono per il campus…

Visitiamo la parte più antica del campus e passiamo attraverso le nuove costruzioni, uscendo dal negozio incontriamo anche una visita scontata di libri e alcuni gadgets e non resistiamo a portarci a casa un pezzo di università, con uno sgabello o che useremo in spiaggia!!!

Rientriamo verso le 18.00 in macchina un po stanchi ma felici della visita fatta, questa volta la direzione è il nostro albergo, per Los Angeles abbiamo scelto un Super8 a Culver City, un po fuori dal centro città ma comodo agli spostamenti.

Il traffico però a quest’ora non perdona e per fare 2 miglia e raggiungere la nostra uscita ci mettiamo 25 minuti, poi finalmente eccoci al nostro hotel, la zona intorno sembra residenziale ma di periferia, però la nostra stanza non è affatto male, ampia e spaziosa, un grande letto e senza moquette per terra, siamo soddisfatti della scelta!!!

Usciamo subito per andare in direzione 99cent un supermercatino che abbiano di fianco e facciamo un po’ di spesa, questa sera cena in camera in zona non troviamo dei locali interessanti…

Andiamo a dormire, domani ci aspetta la visita di Santa Monica (spiaggia di Baywatch) e Venice e al mattino vedremo cosa fare… Los Angeles non offre molto se si escludono i parchi di divertimento…